Statistiche accessi

Pubblicazioni 2014

Al via l’impianto dei giacimenti Jack e St. Malo
17.12.2014 – Con un investimento di 7,5 miliardi di dollari, è iniziata l’estrazione di petrolio e gas naturale dai giacimenti Jack e St. Malo nel Golfo del Messico. Il sofisticato impianto sottomarino, uno dei più grandi al mondo, è collegato, da una profondità di 2.134 m, ad una gigantesca FPU (Semi-Submersible Floating Production Unit) da 80.000 t, ed ha una capacità di produzione giornaliera pari a 170.000 barili di greggio e 1,2 milioni di m3 di gas naturale. (Image credit: Chevron Corporation)
 
New Horizon, la nave PCTC più grande del mondo
18.10.2014 – Con una capacità di 8.500 CEU (Car Equivalent Units), è in costruzione in Cina la New Horizon, la prima di sei navi tipo PCTC (Pure Car and Truck Carriers) più grandi del mondo. Commissionate dalla compagnia norvegese Höegh Autoliners, con una lunghezza di 200 m e una stazza lorda di 20.800 t, le unità sono dotate di avanzate tecnologie per la riduzione dell’inquinamento e del consumo di carburante. (Image credit: Höegh Autoliners)www.hoeghautoliners.com
 
Berkut, piattaforma petrolifera da record
05.07.2014 – È stata completata, in prossimità dell’isola di Sakhalin (Russia), la costruzione della piattaforma petrolifera Berkut. Lunga 105 m, larga 60 e alta 144, con un peso di oltre 200.000 t è la piattaforma di perforazione del tipo GBS (Gravity-Based Structure) più grande del mondo, ed una delle tecnologicamente più avanzate. La struttura è progettata per operare fino a -44° C ed è in grado di resistere a sismi di magnitudo 8. (Image credit: ROSNEFT)www.sakhalin-1.com
 
Varata da Fincantieri la “Regal Princess”
12.05.2014 – Con 141.000 tonnellate di stazza lorda, 330 m di lunghezza, gli oltre 38 m di larghezza, 16 ponti, 1.780 cabine, di cui 1.438 dotate di balcone, una capacità di ospitare 4.200 passeggeri per complessive 5.600 persone, compreso l’equipaggio, la Regal è la più grande nave mai costruita dal Gruppo Cantieristico italiano. Gemella della “Royal”, è la nuova ammiraglia da crociera della flotta Princess Cruises, Gruppo Carnival. (Image credit: Fincantieri)www.fincantieri.it
 
CoCoRo: sciami autonomi di mini-robot sottomarini
11.03.2014 – CoCoRo (Collective Cognitive Robots), un progetto sull’intelligenza artificiale coordinato dall’Università di Graz, a cui collabora la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, mira a realizzare il primo “sciame” autonomo di mini-robot sottomarini in grado di interagire tra loro, prendendo decisioni insieme. Dotati di particolari sensori ambientali, saranno utilizzati per il monitoraggio chimico-fisico e biologico degli oceani. (Image credit: University of Graz)cocoro.uni-graz.at
 
BESST: migliorare la tecnologia delle navi UE
08.03.2014 – BESST (Breakthrough in European Ship and Shipbuilding Technologies) è un consorzio europeo di 65 partners composto dai principali cantieri navali, istituti di ricerca, Università e partner industriali. Il progetto ha l’obiettivo di migliorare il profilo tecnologico del prodotto nave in Europa in termini di competitività, compatibilità ambientale e sicurezza, con particolare riferimento alle navi passeggeri, ai traghetti e ai mega-yacht – (Image credit: Fincantieri)www.besst.it
 
“ExD”, una struttura offshore all’avanguardia
24.02.2014 – Si tratta di una piattaforma di perforazione semi-sommergibile in grado di operare fino ad una profondità massima di 3.050 m, con profondità di perforazione che può giungere fino a 11.430 m. La struttura in costruzione, che ha un’autonomia operativa di 35 giorni, è stata progettata per lavorare in acque profonde, come l’offshore del Brasile, Africa Occidentale, Sud-Est Asiatico, Golfo del Messico e Mare del Nord – (Image credit: Friede & Goldman, LTD)www.fng.com
 
Costituita dall’EMSA una flotta antinquinamento
20.02.2014 – Con l’obiettivo di fornire un efficiente ed economico sostegno agli Stati UE colpiti da incidenti per presenza di petrolio in mare (fuoriuscito da navi o impianti offshore), l’agenzia europea EMSA (European Maritime Safety Agency) ha costituito lo “Stand-by Oil Spill Response Vessels”, una flotta di 18 navi mercantili, con elevate capacitò di stoccaggio, che possono essere rapidamente mobilitate in attività antinquinamento (Image credit: EMSA)www.emsa.europa.eu
 
MORPH, droni per mappare l’ambiente sottomarino
16.02.2014 – MORPH è un progetto europeo che si prefigge la realizzazione di un innovativo sistema sottomarino robotizzato, utilizzando una nuova tecnologia di coordinamento e navigazione in formazione tra veicoli robotizzati, non fisicamente connessi, basata su reti acustiche. Il sistema sarà in grado di mappare con grande accuratezza l’ambiente sottomarino anche in contesti difficili, in presenza di fondali accidentati o strutture 3D (Image credit: MORPH)www.morph-project.eu
 
La Barca-laboratorio del Lecco Innovation Hub
07.02.2014 – La Barca-laboratorio è un’entità del “Lecco Innovation Hub – Marine Research Laboratory”, un laboratorio di ricerca del nuovo Campus Universitario del Politecnico di Milano a Lecco. É un’imbarcazione a vela lunga 10 m di, dotata di strumentazione per la rilevazione di dati sul comportamento dello yacht e dei suoi diversi componenti, fondamentali per un approccio scientifico alla progettazione (Image credit: Lecco Innovation Hub)www.leccoinnovationhub.polimi.it
 
Trasporterà fino a 19.000 TEU la nave portacontainer più grande del mondo
22.01.2014 – La Hyundai Heavy Industries (Korea del Sud), il più grande gruppo cantieristico del mondo, ha annunciato la costruzione della prima di 5 portacontainer da 19.000 TEU commissionate dalla China Shipping Container Lines. La consegna della prima nave, lunga 400 m, larga 58,6 m e alta 30,5 metri, con un motore da 77.200 Cv a controllo elettronico, avverrà entro novembre 2014 – english.hhi.co.kr